Douglas

2,50 

L’Abete di Douglas o Douglasia costiera (Pseudotsuga menziesii) o anche Pino dell’Oregon, è una conifera sempreverde diffusa nelle regioni costiere del Nord-America dalla Columbia Britannica (Canada), alla California (Stati Uniti). Particolarmente diffusa negli stati di Washington e Oregon, è una fonte primaria di legname. In California si trova sulle Klamath Mountains fino a raggiungere a sud la Sierra Nevada centro-settentrionale. Il suo habitat varia dal livello del mare sino ad un’altezza di 1.800 m. Appartiene al genere Pseudotsuga, del quale è la specie più conosciuta.

Il nome comune deriva dal botanico scozzese David Douglas, che inviò nel 1827 il primo materiale di propagazione. Il nome scientifico deriva invece dal naturalista scozzese Archibald Menzies che la scoprì e la descrisse nel 1791 nell’isola di Vancouver.


  • Quantità max ordinabile subito 30 pz. Per quantità maggiori contattare il nostro vivaio.

 

1000 disponibili

Categorie: , Tag: , ,

Descrizione

Il Douglas è un albero maestoso, tra i più alti per altezza raggiunta nel mondo (dopo la sequoia della California). L’altezza si aggira attorno ai 60–75 m e più, mentre la larghezza anche ai 1,5–2 m di diametro. L’esemplare più alto conosciuto è stato nominato “Doerner Fir”, alto 100,3 m, si trova nella zona dell’East Fork Brummit Creek nell’Oregon, il più largo invece è il “Queets Fir”, con un tronco di 4,85 m di diametro, nella Queets River valley, (Parco nazionale di Olympic), stato di Washington. Generalmente vive 500 anni, occasionalmente può raggiungere i 1.000 anni.

La corteccia nei piccoli alberi è sottile, liscia, grigia contenente numerose bolle resinose. Negli esemplari maturi, è spessa 10–30 cm e sugherosa. I germogli vanno dal marrone al verde oliva, diventando sempre più grigio scuro man mano che l’età aumenta. I germogli hanno una forma conica molto particolare: lunghi circa 4–8 mm, con squame rosso brune. Le foglie sono disposte a spirale: gli aghi lunghi fino a 3,5 cm sono diritti, flessibili, appiattiti, resinosi e gradevolmente aromatici, verdi di sopra e grigiastri di sotto, che, se strofinate, emanano un caratteristico odore di limone. La corteccia contiene fino al 18% di tannino e al 6% di zuccheri.

Le pigne delle femmine mature pendono dai rami e sono lunghe 5–11 cm quando sono completamente aperte, circa 2–3 cm quando sono chiuse. Si formano in primavera e dapprima sono di colore verde, ma durante la maturazione, che si completa in circa 7 mesi in autunno, diventano di colore marrone. I semi sono lunghi circa 5–6 mm e spessi 3–4 mm. Il coni maschili contenenti il polline sono lunghi 2–3 cm e disperdono il polline giallo in primavera.

Gli individui isolati hanno forma piramidale, mentre all’interno delle grosse foreste gli individui anziani hanno una forma tipica conica con un tronco scoperto di circa 20–40 m: infatti gli esemplari giovani hanno i rami inferiori che sfiorano quasi il terreno, poiché l’auto potatura è molto lenta. Statisticamente ci vogliono 70-80 anni affinché si abbia un tronco libero di 5 m e circa 100 anni per un tronco libero di 10 metri.

La produzione di semi comincia attorno ai 20-30 anni, poiché negli anni precedenti è scandita da cicli irregolari che portano talvolta all’assenza di produzione di semi, talaltra (generalmente ogni 5-7 anni) a una massiccia produzione. All’interno di ogni pigna sono custoditi dai 25 ai 50 semi. La forma dei semi è variabile, il numero dei semi puliti ammonta a circa 70-88/g.


  • Nome pianta: Pseudotsuga Menziesii
  • Nome comune: Douglas
  • Tipo di vaso: 9 x 9 x 19 cm
  • Altezza: 50 cm circa
  • Per saperne di più: Wikipedia