0
0 ITEMS IN SHOPPING BAG
0
0 ITEMS IN SHOPPING BAG
0
0 ITEMS IN SHOPPING BAG

Product


Melo da frutto antiche varietà
15.00
Melo da frutto antiche varietà
Ciavardello
2.00
Ciavardello

Descrizione

Piante da frutto di Castagno antiche varietà, Calabresi e “non”, per il recupero della Biodiversità e il ritorno alla Castanicoltura tradizionale.

Cenni sulla Castanicoltura Italiana e il Castagno da frutto:

La castanicoltura italiana si presenta molto differenziata dal punto di vista ambientale e strutturale nonché tecnico ed economico. Le rese unitarie dipendono in gran parte dalle varietà e dalla loro rispondenza alle caratteristiche pedoclimatiche locali; e alle varietà sono spesso legate le problematiche commerciali.

Nel Piemonte sono state diffuse molte varietà di ibridi euro-giapponesi e che da quella regione hanno poi raggiunto altri areali italiani. C’è da dire che in tutte le regioni Italiane è dominante il castagneto estensivo tradizionale, caratterizzato da basse densità di piantagione, scarsi input culturali, bassi livelli di produttività e di remunerazione dei fattori di produzione. In particolare, in Calabria le rese di un castagneto tradizionale di tipo estensivo possono arrivare a 3-4 quintali annui ad ettaro mentre un castagneto tradizionale razionale può arrivare intorno ai 25-30 quintali (Adua, 2001; Scalise, 2009).

In Campania prevale il castagneto tradizionale razionale con rese elevate, soprattutto nelle aree in cui esiste una matura organizzazione della filiera (province di Avellino e Salerno) mentre nelle aree di minore produttività prevalgono fenomeni di abbandono e naturalizzazione degli impianti o di transizione al ceduo (Pomarici et al., 2006). La provincia di Caserta dà inizio alla campagna di commercializzazione nazionale delle castagne di tipo europeo, con la raccolta della castagna Tempestiva, a inizio settembre, in razionali impianti su suolo vulcanico (Grassi, 2006).

Le varietà di Castagno da frutto innestate e acquistabili sono:

Castagne Calabresi:

Quelle nazionali sono:
“Marroni”

    •  “Marradi”,
    • “Viterbese”,
    • “Caprese Michelangelo”,
    • “Chiusa Pesio”,
    • “Castel del Rio”,
    • “Fiorentino”,

Castagni

  • “Garrone Rosso”,
  • “Madonna”,
  • “Salernitana”,
  • “Primitiva”.

Per saperne di più sulla Castanicoltura: Centro Regionale di Castanicoltura del Piemonte

Il Reventino e la Castanicoltura locale

Si rammenta di chiamare al numero 3386345451 prima di effettuare l’ordine così da avere la certezza della disponibilità delle varietà.

 


  • Nome pianta: castagno
  • Nome comune: castagno da frutto antiche varietà
  • Tipo di vaso: Vaso 2/3 lt
  • Altezza: 60 / 100 cm