0
0 ITEMS IN SHOPPING BAG
0
0 ITEMS IN SHOPPING BAG
0
0 ITEMS IN SHOPPING BAG

Product


Fragno
2.00
Fragno
Pero selvatico
2.50
Pero selvatico

Descrizione

La Sughera (Quercus suber) è una quercia sempreverde che raggiunge al massimo 20 m di altezza con un diametro del tronco di 1,5 m. Se non viene sfruttata per la produzione del sughero può vivere a lungo. Il tronco che non è quasi mai dritto bensì inclinato, si divide in ramificazioni irregolari che danno origine a una chioma asimmetrica e larga. La corteccia che inizialmente è liscia e grigia si ispessisce in breve formando un ritidoma rugoso, solcato profondamente, che persiste per tutta la vita dell’albero e prende il nome di sughero. È chiaro all’esterno e spugnoso e rosato all’interno, e in pochi anni può raggiungere anche 5-7 cm di spessore. I rametti dell’anno sono gracili e tormentosi tanto da apparire grigi.

La peluria scompare circa due anni dopo, e nel giro di 5-6 anni comincia a comparire il sughero. Le foglie rimangono sulla pianta per 2-3 anni, anche se in climi freddi o molto secchi avviene la perdita prematura delle foglie detta filloptosi. Sono ovato lanceolate, con il margine intero oppure con 4-7 denti (specialmente in alberi giovani), lunghe 3-7 cm e larghe 1,5-3 cm e coriacee. A seconda dell’età della pianta (o della parte della pianta) cambiano aspetto, aumentando di molto con il tempo la tormentosità sulla pagina inferiore.

La fioritura può essere tardo primaverile (tra aprile e maggio) oppure autunnale dopo la fine dell’aridità estiva. I fiori maschili sono riuniti in amenti peduncolati lunghi 4-7 cm, e hanno un perianzio diviso in 5-8 lobi e 5-6 stami. Sono portati all’apice dei rami dell’anno precedente. I fiori femminili a gruppi di 2-5 sono riuniti in spighe erette lunghe 0,5-3 cm e hanno 3 stili. Sono portati dai rami dell’anno. A seconda di quando è avvenuta la fioritura la maturazione dei frutti può avvenire o in autunno dell’a stesso anno (fioritura primaverile) oppure a fine estate dell’anno seguente (fioritura autunnale).

La ghianda è lunga 2-3,5 cm con un diametro variabile, da 1,2 a 1,8 cm. La cupola è sub-sferica e copre circa metà della ghianda. L’apparato radicale ha il fittone e anche robuste radici laterali. Resiste molto bene agli incendi.

La pianta viene coltivata in Europa per la produzione del sughero che si ottiene dopo 10 anni circa dalla prima decorticazione (demaschiatura) che avviene quando l’albero ha circa 15-20 anni e il tronco ha un diametro di 20 cm circa. La specie ha infatti la qualità, rara, di sopportare più volte nel corso della propria vita di venire decorticata. Le decorticazioni successive si effettuano ogni dieci anni.


  • Nome pianta: Quercus suber
  • Nome comune: Sughera
  • Tipo di vaso: vasetto forestale da 700ml
  • Altezza: 40 cm circa
  • Per saperne di più: Wikipedia