Ibisco cinese

1,80 

Originario della Cina e dell’India, l’Hibiscus syriacus si presenta con un portamento eretto, molte ramificazioni e foglie di forma ovale e di colore verde scuro con il margine frastagliato. Può raggiungere i 2-3 m di altezza.


  • Quantità max ordinabile subito 30 pz. Per quantità maggiori contattare il nostro vivaio.

 

1000 disponibili

Descrizione

A dispetto delle sue vere origini geografiche (India e Cina), il suo nome l’associa al più vicino Medio oriente, dove in effetti arrivò ormai molto secoli fa, per poi venire introdotta in Europa verso la fine del Cinquecento. Il suo portamento arbustivo è decisamente eretto, con un’altezza massima di 3 m, ma ben dotato di rami e di fogliame fin dalla base. Le foglie caduche e grigio-verdi, lunghe  3-7 cm, hanno una lamina ovale e trilobata, con margini grossolanamente incisi o dentati.

I fiori nascono solitari o appaiati all’ascella delle foglie superiori, su corti peduncoli, e si aprono in piena estate; anch’essi sono sottesi da un epicalice formato da 6-8 segmenti e inclusi in un calice diviso in due, leggermente più lungo dell’epicalice.

La corolla di forma campanulata è semplice o doppia, grazie a stami che si trasformano in petali (petaloidi), il cui colore parte da una base cremisi, variando poi fra il bianco puro, il rosso violaceo e l’azzurro lavanda. Ma, anche in questo caso, della pianta che nasceva in natura si sono smarrite le tracce, dopo secoli e secoli di coltivazione.


  • Nome pianta: Hybiscus siriacus
  • Nome comune: Ibisco cinese
  • Tipo di vaso: 9 x 9 x 19 cm
  • Altezza: 80 cm circa
  • Per saperne di più: Giardini&Ambiente