Cercis siliquastrum – Albero di giuda

2,50 

I fiori sono commestibili e possono essere usati in cucina nella preparazione di ricette. Come le altre leguminose, è una pianta in grado di fare azotofissazione, cioè cattura azoto dall’atmosfera e grazie a dei batteri situati nelle radici lo rilascia nel terreno, arricchendolo. È molto usato come albero ornamentale nei giardini e per le alberature stradali, grazie alla sua resistenza all’inquinamento.

 


  • Nome pianta: Cercis siliquastrum
  • Nome comune: Albero di Giuda
  • Tipo di vaso: alveolo forestale
  • Altezza: 15/20 cm circa
  • Per saperne di più: Wikipedia

492 disponibili

Descrizione

L’albero di Giuda o di Giudea (conformemente alla denominazione francese arbre de Judée) o siliquastro (Cercis siliquastrum, L. 1758) è una pianta appartenente alla famiglia delle Fabaceae (o Leguminose) e al genere Cercis.

Descrizione:

Il siliquastro si presenta come un piccolo albero caducifoglie e latifoglie alto fino a 10 metri e più spesso come arbusto. Cresce molto lentamente.
La corteccia di colore grigio nerastro, tendente al rossiccio nei giovani rami.
Le foglie hanno colore verde carico e aspetto liscio e lucido; la pagina inferiore è glauca. Da giovani possono avere tonalità rossastre; esse appaiono abbastanza tardivamente, in aprile; in autunno assumono un bel colore giallo e cadono a novembre inoltrato. Hanno forma a cuore e nervature più chiare.
I fiori sono ermafroditi, con corolla papilionacea e di colore rosa – lilla o bianchi.
Sono riuniti in racemi che compaiono prima delle foglie, in marzo – aprile; caratteristica di questa specie è la caulifloria, i fiori spuntano direttamente dalla corteccia dei rami e del tronco.
Inizia a fiorire verso i sei anni di età. Ne esiste una varietà a fiore bianco (Cercis siliquastrum var. alba). L’impollinazione è entomofila.I frutti sono dei baccelli scuri, pendenti, molto numerosi, che restano attaccati alla pianta fino alla fine dell’inverno.

Habitat:

Il siliquastro si trova in tutta l’Europa del Sud e in Asia minore, fino ad un massimo di 500 metri circa.[senza fonte] È una pianta tipica del bosco di latifoglie, prediligendo quelli misti in associazione a quercia, orniello e altre essenze forestali. Il siliquastro cresce difficilmente in boschi umidi e ombrosi, mostrando elevata capacità di adattamento e arrivando a colonizzare sia pendii aridi e scoscesi sia addirittura luoghi sassosi, come cave e pareti rocciose naturali. Questa pianta preferisce i terreni calcarei e sassosi, senza ristagno idrico ma tollera anche quelli moderatamente acidi. È abbastanza resistente al freddo.

Uso:

I fiori sono commestibili e possono essere usati in cucina nella preparazione di ricette. Come le altre leguminose, è una pianta in grado di fare azotofissazione, cioè cattura azoto dall’atmosfera e grazie a dei batteri situati nelle radici lo rilascia nel terreno, arricchendolo. È molto usato come albero ornamentale nei giardini e per le alberature stradali, grazie alla sua resistenza all’inquinamento.

 


  • Nome pianta: Cercis siliquastrum
  • Nome comune: Albero di Giuda
  • Tipo di vaso: alveolo forestale
  • Altezza: 15/20 cm circa
  • Per saperne di più: Wikipedia