Camelia Japonica – Camelia

15,00 

Le camelie vengono coltivate per la loro fioritura, i grandi boccioli di colore rosato, simili a grandi rose, sono molto apprezzati, e molti sono gli ibridi ormai diffusi in giardino.


  • Nome pianta: Camelia Japonica
  • Nome comune: Camelia
  • Tipo di vaso: Vaso 3 Litri
  • Altezza: 40/60 cm circa
  • Per saperne di più: Wikipedia

50 disponibili

Descrizione

La camelia Japonica o Camelia è un genere di piante della famiglia delle Theaceae, originario delle zone tropicali dell’Asia. Il nome del genere, scelto da Linneo, deriva dal nome latinizzato del missionario gesuita Georg Joseph Kamel, botanico, che per primo importò la pianta dal Giappone.

Caratteristiche:

Il genere Camelia comprende piante a portamento arbustivo o ad alberello, sempreverdi, alte in natura fino a 15 m. Le foglie sono semplici alterne, di colore verde più o meno scuro secondo la specie, lucide e coriacee, a volte carnose e provviste di stipole e ghiandole aromatiche, con i margini lisci o crenati, di forma ellittica, lanceolata o oblungo-lanceolata. I fiori sono semplici o doppi di colore bianco, roseo o rosso, privi di profumo o molto profumati, possono raggiungere i 20 cm di diametro. Sono piante adatte ai climi temperati e umidi.

I fiori di camellia japonica sbocciano a fine inverno, se la stagione è particolarmente calda possono fiorire già in gennaio, se il clima è invece molto rigido avremo una fioritura più tarda, verso aprile o anche maggio.

Habitat:

La C. japonica è pianta subtropicale e ama quindi estati piovose e inverni asciutti; tuttavia è resistente al freddo, sino a -15 °C; teme il vento freddo (che la dissecca) e il ristagno d’acqua (che fa marcire le radici), per il resto si adatta a qualunque esposizione. Tuttavia, poiché i fiori, soprattutto se chiari e doppi, marciscono sulla pianta, è ideale la penombra.
In piena terra, vuole terreno acido o almeno neutro, non ricco.
In vaso, vuole torba, terra di bosco e foglie, di castagno o d’erica, riparandola in serra d’inverno. Va rinvasata almeno ogni due anni. Ama molto i terreni vulcanici e senza ristagni d’acqua, in particolar modo terreni di origine effusiva molto sabbiosi (pozzolana o pomice) con alto tenore di silicio.

Le camelie vengono coltivate per la loro fioritura, i grandi boccioli di colore rosato, simili a grandi rose, sono molto apprezzati, e molti sono gli ibridi ormai diffusi in giardino.


  • Nome pianta: Camelia Japonica
  • Nome comune: Camelia
  • Tipo di vaso: Vaso 3 Litri
  • Altezza: 40/60 cm circa
  • Per saperne di più: Wikipedia