Morus Nigra- Gelso Nero

2,50

Il Morus nigra è un albero deciduo, a volte cespuglio arborescente, con chioma rotonda e allargata, tronco corto, spesso tortuoso, corteccia grigia rugosa. Foglie cordiformi alla base o ovaliformi, semplici o irregolarmente lobate, ruvide sulla pagina superiore, pubescenti di sotto. Pianta monoica con infiorescenze maschili e femminili separate ma sulla stessa pianta in amenti verdi.  I Frutti, sono composti da piccole drupe, di colore rosso vivo o neri, commestibili.

Descrizione

La pianta di Morus nigra (Gelso Nero, Albero delle more) è un albero deciduo, probabilmente proveniente dall’Asia sudoccidentale, che appartiene alla famiglia delle Moraceae. Importato in Europa con il baco da seta che è ghiotto delle sue foglie, può raggiungere l’altezza di 12 metri circa. Simile al Gelso Bianco, si differenzia per alcuni caratteri: le foglie sono più piccole rispetto a quelle del Gelso Bianco, mentre i frutti sono costituiti da piccole bacche carnose, lunghe fino a 2,5 cm, che assumono una colorazione rosso-porpora scuro a maturità e sono chiamate gelse more. Chioma densa, ampia ed allargata, con corteccia grigio-giallognola in gioventù. Foglie caduche, da ovate a cordate, spesso doppiamente dentate, lunghe fino a 15 cm, di colore verde medio, virano al giallo in autunno, fiori giallo-verdastri che sbocciano in aprile-maggio. Albero coltivato isolato, ideale in parchi e giardini.

Predilige terreni moderatamente fertili, umidi ma ben drenati. Si adatta a terreni poveri e calcarei. Alta resistenza alla siccità e all’inquinamento atmosferico. Va posizionato in pieno sole, con esposizioni calde e protette da venti freddi.

Frutti

L’infruttescenza (mora) è un sorosio purpureo o nero violaceo, ovoide o arrotondato di 2-2,5 cm, composto da un aggregato frutticini monospermi con i loro perianzi carnosi (pseudodrupe), derivati da una infiorescenza e dal suo asse anch’esso divenuto carnoso.


 

  • Nome pianta: Morus Nigra
  • Nome comune: Gelso Nero
  • Tipo di vaso: Vasetto forestale
  • Altezza: 50/60 cm
  • Per saperne di più: Wikipedia

197 disponibili

Descrizione

Il Morus nigra è un albero deciduo, a volte cespuglio arborescente, con chioma rotonda e allargata, tronco corto, spesso tortuoso, corteccia grigia rugosa. Le Foglie sono cordiformi alla base o ovaliformi, semplici o irregolarmente lobate, ruvide sulla pagina superiore, pubescenti di sotto. Pianta monoica con infiorescenze maschili e femminili separate ma sulla stessa pianta in amenti verdi.  I Frutti, sono composti da piccole drupe, di colore rosso vivo o neri, commestibili.

Descrizione

La pianta di Morus nigra (Gelso Nero, Albero delle more) è un albero deciduo, probabilmente proveniente dall’Asia sudoccidentale, che appartiene alla famiglia delle Moraceae. Importato in Europa con il baco da seta che è ghiotto delle sue foglie, può raggiungere l’altezza di 12 metri circa. Simile al Gelso Bianco, si differenzia per alcuni caratteri: le foglie sono più piccole rispetto a quelle del Gelso Bianco, mentre i frutti sono costituiti da piccole bacche carnose, lunghe fino a 2,5 cm, che assumono una colorazione rosso-porpora scuro a maturità e sono chiamate gelse more. Chioma densa, ampia ed allargata, con corteccia grigio-giallognola in gioventù. Foglie caduche, da ovate a cordate, spesso doppiamente dentate, lunghe fino a 15 cm, di colore verde medio, virano al giallo in autunno, fiori giallo-verdastri che sbocciano in aprile-maggio. Albero coltivato isolato, ideale in parchi e giardini.

Predilige terreni moderatamente fertili, umidi ma ben drenati. Si adatta a terreni poveri e calcarei. Alta resistenza alla siccità e all’inquinamento atmosferico. Va posizionato in pieno sole, con esposizioni calde e protette da venti freddi.

Frutti

L’infruttescenza (mora) è un sorosio purpureo o nero violaceo, ovoide o arrotondato di 2-2,5 cm, composto da un aggregato frutticini monospermi con i loro perianzi carnosi (pseudodrupe), derivati da una infiorescenza e dal suo asse anch’esso divenuto carnoso.


 

  • Nome pianta: Morus Nigra
  • Nome comune: Gelso Nero
  • Tipo di vaso: Vasetto forestale
  • Altezza: 50/60 cm
  • Per saperne di più: Wikipedia