Prunus Pissardi Nigra

20,00 

Il Prunus Pissardii è una delle piante più apprezzate per giardini e parchi d’Italia e non solo. Non è esigente in fatto di terreno, riesce ovunque anche se ovviamente predilige terreni freschi e ben drenanti. Tollera l’inquinamento (è molto utilizzato anche in piena città). Si regola con potature subito dopo la perdita del fiore, in primavera, per non compromettere le fioriture successive. E’ perfettamente rustico all’inverno, non soffrendo nemmeno climi ben rigidi. Riesce bene persino in vaso.


  • Nome: Prunus Pissardi Nigra
  • Nome comune: Prugnolo cerasifera nigra
  • Tipo di vaso: Vaso 3 Litri
  • Altezza: 80/100 cm

50 disponibili

Descrizione

Il Prunus Nigra  è una cultivar di origine orticola del Prunus cerasifera comunemente chiamato Mirabolano o Amolo, originario della Penisola Balcanica.

Caratteristiche:

è un delizioso albero caratterizzato dalla forma della chioma arrotondata. Molto elegante il fogliame porpora nerastro, che da giovane è rosso. A marzo si copre di fiori rosa, molto numerosi, sui rami ancora spogli. Rustico, riesce in tutti i terreni ed in ogni esposizione. Da piantarsi isolato, a gruppi, per viali. Da adulto raggiunge un’altezza di 6-7 m ed un diametro 3-4 m. Solitamente viene allevato anche a cespuglio. E’ diffusissimo nei giardini piccoli, medi e grandi.

Ciò rende la chioma del Prunus  una vera e propria nuvola rosa che permane per qualche settimana e, immediatamente successiva, è la comparsa del fogliame, di colore rosso rubino da giovane e successivamente più scura, rosso porpora. Le foglie sono ovali, lunghe circa 6 cm e non perdono colore o brillantezza nemmeno ad estate avanzata. La sua chioma, naturalmente arrotondata e compatta, presenta la corteccia dei nuovi rami di colore rossastro e la pianta può essere formata come arbusto “vestito” fin dal basso oppure come vero e proprio alberello.

Fiori:

Viene apprezzato per i frutti (detti amoli), gialli o rossi, simili a prugne e viene ormai utilizzato solo come portainnesto per altri Prunus coltivati per ottenere sia piante frutticole che ornamentali. Ha foglie da obovate a ovate, verde scuro, lunghe fino a 6 cm. A primavera insieme alle foglie sbocciano fiori solitari solitari a coppa, bianchi, larghi 2.5 cm.

Uso:

Il Prunus Pissardii è una delle piante più apprezzate per giardini e parchi d’Italia e non solo. Non è esigente in fatto di terreno, riesce ovunque anche se ovviamente predilige terreni freschi e ben drenanti. Tollera l’inquinamento (è molto utilizzato anche in piena città). Si regola con potature subito dopo la perdita del fiore, in primavera, per non compromettere le fioriture successive. E’ perfettamente rustico all’inverno, non soffrendo nemmeno climi ben rigidi. Riesce bene persino in vaso.


  • Nome: Prunus Pissardi Nigra
  • Nome comune: Prugnolo cerasifera nigra
  • Tipo di vaso: Vaso 3 Litri
  • Altezza: 80/100 cm