Juniperus Oxcedrus – Ginepro Rosso

2,50 

Il ginepro rosso è una specie a distribuzione mediterranea che cresce spontanea lungo le coste, ma che è spesso usata per rimboschimenti


  • Nome pianta: Juniperus Oxcedrus
  • Nome comune: Ginepro Rosso
  • Tipo di vaso: Alveolo
  • Altezza: 15/20 cm circa
  • Per saperne di più: Wikipedia

500 disponibili

Descrizione

Il ginepro rosso (Juniperus oxycedrus) è una pianta a portamento arbustivo, presente in Italia, appartenente alla famiglia delle Cupressaceae. È una specie caratteristica della macchia mediterranea.

Caratteristiche:

Ha portamento eretto come il ginepro comune, e può superare gli otto metri d’altezza.
Si distingue dal ginepro comune osservando le foglie (aghi), che presentano due righe bianche anziché una; dette righe bianche sono le file di stomi.
Pianta arbustiva o piccolo albero sempreverde alto fino a 5 metri (raramente fino a 15 metri), con portamento variabile dal prostrato all’ arboreo; corteccia di colore grigio-rossastro o bruno-rossastro nei rami giovani, desquamante in linee longitudinali ed ondulate nei bordi nei rami di 10 anni; tronco eretto e ramificato fin dal basso; rami inseriti sparsamente sul fusto, di colore bruno rossastro, con internodi di 3-10 mm; chioma piramidale di colore verde vivo parzialmente aperta; il sistema radicale è molto sviluppato.
Foglie di colore verde glauco, aghiformi, coriacee e pungenti, cerose, lunghe 15-25 mm, patenti, con due strisce biancastre nella pagina superiore, prive di picciolo,verticillate a 3.

Distribuzione e Habitat:

Il ginepro ossicedro è una specie a distribuzione mediterranea che cresce spontanea lungo le coste, ma che è spesso usata per rimboschimenti a quote basse in tutta Italia, con esclusione di Valle d’Aosta, Piemonte e Trentino-Alto Adige; allo stato spontaneo è rara al Nord, e diventa localmente frequente lungo le coste dell’Italia mediterranea. Cresce in macchie e garighe mediterranee, solitamente presso le coste, più raramente anche all’interno. Il nome generico, già in uso presso i Romani, è di origine controversa: forse deriva dal latino ‘iùnix’ (giovenca) e ‘pàrio’ (do alla luce), alludendo al fatto che una delle specie (Juniperus sabina L.) veniva somministrata alle vacche per favorire il parto, oppure da ‘iùnior’ (più giovane) e ‘pàrio’ (do alla luce), perché produce sempre nuovi germogli.; il nome specifico deriva dal greco ‘ox-, oxy-‘ (acuto, pungente) e ‘kèdron’, nome che designava diverse gimnosperme. Forma biologica: fanerofita cespugliosa. Periodo di fioritura: febbraio-aprile.


  • Nome pianta: Juniperus Oxcedrus
  • Nome comune: Ginepro Rosso
  • Tipo di vaso: Alveolo
  • Altezza: 15/20 cm circa
  • Per saperne di più: Wikipedia